Le site Tlaxcala est de nouveau en ligne !
The Tlaxcala site is online once again!
La página web de Tlaxcala está de nuevo en línea!
Die Website von Tlaxcala ist wieder online!
http://www.tlaxcala-int.org

Monday, 26 January 2015

I mezzi d'informazione israeliani incrementano la propaganda di guerra contro Siria, Hezbollah e Iran

Di Timothy Alexander Guzman - Silent Crow News – 12/1/2015
Traduzione per Resistenze.org a cura del Centro di Cultura e Documentazione Popolare


L'ex capo di gabinetto della Casa Bianca per il presidente Barack Obama e attuale sindaco di Chicago, Rahm Emanuel, ha detto una volta "Spiace sempre che una grave crisi vada sprecata. E con questo intendo l'occasione per fare cose che in precedenza non si pensava di poter fare". L'inchiesta dello Spiegel sul presunto programma di armi nucleari della Siria intitolato 'Il segreto di Assad: prove evidenziano che la Siria spinge per le armi nucleari' è la vera dimostrazione di cosa intendesse Emanuel. Gli attacchi terroristici negli uffici del settimanale satirico francese Charlie Hebdo hanno avuto luogo il 7 gennaio; due giorni dopo è stata pubblicata l'inchiesta dello Spiegel. Il tempismo è perfetto. I mezzi d'informazione israeliani lo stanno dicendo. Ynetnews, con sede a Tel-Aviv, ha pubblicato un articolo intitolato 'Ribelli siriani: avvistati funzionari iraniani nei pressi del sito di un presunto impianto nucleare' che conferma le accuse dello Spiegel:
A seguito di segnalazioni che il presidente siriano Bashar Assad stava costruendo un impianto nucleare sotterraneo, un alto funzionario dei ribelli siriani ha detto al giornale saudita Okaz on Sunday che l'Esercito Siriano Libero ha notato movimenti sospetti siriani e iraniani nella città di Qusayr, alla periferia di Homs, dove si dice che sia l'impianto.
Secondo il funzionario Abu Muhammad al-Bitar, l'Esercito Siriano Libero ha notato nell'area la presenza di ufficiali iraniani e di forze di sicurezza di Hezbollah "mai viste prima". Al-Bitar ha detto che l'inchiesta di venerdì dello Spiegel è stato discussa a lungo nelle riunioni del comando delle fazioni ribelli nella zona di Kalamoon. Ha proseguito dicendo che "ciò che può essere confermato è che quello che si sta svolgendo lì avviene sotto la diretta supervisione iraniana e che il regime siriano è solo una copertura per questo".
Leggi tutto...

No comments: